Gallette del marinaio 500g

Riferimento: CB0071
7,50 € Tasse incluse

Guadagni 1 punto Palanche punti Palanche

Ti mancano 89€ per avere la spedizione gratuita

Gallette del marinaio ancora fatte a mano dallo storico panificio Maccarini di San Rocco di Camogli. Qui, ogni giorno, nel loro forno si rinnova la tradizione: basti pensare che tutt'oggi le loro gallette del marinaio sono bucate a mano - una a una - con una specie di spatola di ferro, procedimento fondamentale per evitare che le gallette si gonfino e poi non abbiano la giusta consistenza dopo la cottura.

Queste gallette tradizionali nascono secoli fa come pane dei marinai per i lunghi viaggi, dato che durano mesi, ed entrando a far parte della quotidianità gastronomica di Genova sono state poi utilizzate in tante ricette tipiche liguri come il cappon magro e la capponadda. Le gallette sono sempre da ammorbidire prima del consumo.

Ogni sacchetto da 500g contiene circa 15/16 gallette.

Pagamenti sicuri
Spedizioni rapide

Le gallette del marinaio sono un prodotto tradizionale molto antico, che veniva già utilizzato nella cucina locale alcuni secoli fa. Era infatti il pane dei marinai genovesi, che per i loro lunghi viaggi via mare le caricavano a bordo perché sono uno di quei cibi che sono mangiabili anche dopo molto tempo. Oltre a questo consumo quotidiano marinaresco, le gallette sono poi entrate a far parte anche della cultura gastronomica a terra. Mai sentito parlare del cappon magro? Ecco uno degli ingredienti principali sono proprio le gallette del marinaio.

Caratteristiche delle gallette del marinaio

Le gallette del marinaio dello storico Panificio Maccarini di San Rocco di Camogli sono prodotte ancora in modo tradizionale. Quelle del Panificio Maccarini sono delle gallette ancora più resistenti di quelle fatte da altri forni, che rimangono ancora croccanti dopo averle bagnate con acqua e aceto, passaggio obbligatorio per gustarle al meglio. Le gallette del marinaio sono delle focaccette secche che vengono bucate a mano con una spazzola di ferro prima della cottura per evitare che si gonfino: con troppe bolle le gallette perderebbero la loro caratteristica consistenza. Il sapore delle gallette è quello tipico del pane e infatti utilizziamo questo ingrediente anche come base da aromatizzare a piacere: per esempio prima dell'uso si strofina sopra alla galletta dell'aglio fresco e in questo modo ne prende gli aromi.
Un'altra qualità delle gallette del marinaio è sicuramente la facilità di conservazione, perché possono essere tenute in dispensa per mesi nella loro confezione per mesi, senza deteriorarsi e rimanendo sempre pronte all'uso (se ti salta fuori un aperitivo dell'ultimo minuto sono una manna dal cielo... gallette, del pomodoro, delle olive, e il gioco è fatto!)

Come si usano le gallette del marinaio

Per usare le gallette del marinaio in una ricetta bisogna prima un po' ammorbidirle, così si spezzano più facilmente. Solitamente si immergono qualche secondo in acqua e aceto. In proporzione circa di mezzo bicchiere di acqua e due cucchiai di aceto, in base all'acidità dell'aceto utilizzato. Per quanto devono essere ammollate nell'acqua dipende sempre dalla ricetta in cui saranno utilizzate. In linea di massima, oltre ai 25/30 secondi le gallette iniziano a diventare molli; ad esempio se le vogliamo mangiare in insalata consigliamo di immergerle in acqua e aceto per 20 secondi circa, così rimangono ancora croccanti. Oltre che con acqua e aceto, tradizionalmente le gallette si insaporiscono prima di ammorbidirle, sfregando uno spicchio di aglio fresco sulla crosta.

Nel cappon magro, piatto delle feste genovesi, le gallette del marinaio ammorbidite fanno da base a una festa di ingredienti, strati su strati di verdure e pesce che si innalzano dal piatto. Nella capponadda invece troviamo le gallette spezzate a tocchi, che accompagnano pomodori, tonno, acciughe, olive, capperi, tutto condito con olio, sale, origano e basilico: pur essendo un insalata non c'è bisogno di condire con l'aceto perché proprio le gallette fanno da elemento acido e aromatico, essendo state bagnate con acqua e aceto. Un'altra insalata ligure in cui possiamo ritrovare il croccante delle gallette del marinaio è il cundijun (o condiglione) che è simile alla insalata nizzarda con le uova sode e come tutte le insalate la lista degli ingredienti è a gusto personale.

Oltre alle ricette della tradizione genovese e ligure le gallette del marinaio sono ottime soprattutto per antipasti e aperitivi. Le gallette possono essere usate come dei crostoni o delle frise pugliesi, mantenendo quindi la galletta intera e condendola con ingredienti a piacere (ricordandosi comunque di ammorbidirla sempre).

Gallette del marinaio dove comprarle: dalla vendita online all'acquisto a Genova

Le gallette del marinaio che vendiamo sul nostro e-commerce Molo modo21 sono quelle prodotte dal Panificio Maccarini, il forno più famoso proprio per questa specialità. Potrai ricreare a casa tua le ricette liguri tipiche che contengono questo ingrediente come il cappon magro e la capponadda. Spediamo le gallette del marinaio in tutta Italia e Europa, senza ordine minimo. Sul sito troverai anche moltissime altre specialità liguri, dal pesto genovese di nostra produzione fino al vino locale con cui accompagnare i tuoi piatti. Se sei di Genova puoi acquistare le gallette del marinaio su Molo modo21 e poi decidere se fartele consegnare a casa oppure se scegliere il ritiro gratuito presso la nostra Trattoria nel centro storico della città, in Piazza Cavour.

Se vuoi farci qualche domanda su Gallette del marinaio 500g scrivici su Whatsapp al 338 6341282 o inserisci i tuoi dati nel form sottostante, ti risponderemo nel minor tempo possibile.
Formato e peso 500 g
Prezzo al chilo 18,80€
Pagamenti accettati
  • visa
  • mastercard
  • maestro
  • paypal
  • bizum

Potrebbe anche piacerti